Barcellonaonline.net

Lo Shopping a Barcellona!

 

 Barcellona - Hotel - Voli - Ristoranti - Cosa fare - Meteo - Musei - Parchi - Metropolitana - Mappa

Cose da fare Barcellona
Shopping acquisti
Visita al porto
Sagrada Familia
Poble Espanyol
Parc Guell
Tibidabo
Teatri
Ristoranti
Discoteche
Pub e locali
Menu:
Hotel Barcellona
Hotel e alberghi,
fare shopping a Barcellona.

Cose da fare Barcellona
Shopping e acquisti nel centro della città. Shopping di moda.

Voli per Barcellona
Prima dello shopping, Vola gratis e prenota i biglietti online.
Vacanze a Barcellona
Vacanze complete di volo e hotel in offerta speciale.
Last minute Barcellona
Offerte speciali e occasioni da cogliere al volo, offerte lastminute
Aeroporto Barcellona
Gli aeroporti di Barcellona con punti shopping tax free.
Partners

Aggiungi il tuo link

Cosa fare a Barcellona:
shopping e acquisti nelle vie del centro

Cosa fare a Barcellona               Shopping a Barcellona
Ristoranti Pub e Locali Discoteche Teatri il porto

Se desiderate fare shopping e acquisti a Barcellona recatevi nei quartieri moderni dove troverete diverse strade e viali come il Paseig de Gracia o Paseo de Gracia (con le Gallerias Halley) la Rambla de Catalunya e la Avinguda Diagonal o Avenida Diagonal (Diagonal Center), in cui si concentrano i negozi più rinomati  alcuni di famose case di moda, articoli in pelle, gioiellerie e altro. Nella zona del Porto Vecchio invece potete trovare la galleria Maremagnum al Port Veil .

Ricordate che Barcellona ha diviso le zone dello shopping. Nel Barrì Gotic potete trovare artigianato e prodotti alimentari in piccoli negozi, molti dei quali hanno più di un secolo. Lungo il Paseig de Gracia e sulla Diagonal si concentrano le boutiques più eleganti mentre sulla Rambla de Catalunya trovate antichi negozi e prodotti tipici oltre a generi di lusso.

Se invece volete girare per mercati e mercatini all’aperto sulla Ramblas si affaccia il celebre Mercado de la Boqueria (il Mercat de la Boqueria), nel quale ogni giorno confluiscono oltre 2.500 persone. Il nome gli deriva da boc (capra), perché qui veniva venduta la carne di capra già a partire dal Duecento. Oggi non si vende più solo carne ed i  banchi sono uno spettacolo per gli occhi, ricchi e colorati: un’ esposizione di frutta, verdura e pesce tipico del mediterraneo: orate, cernie, branzini, gamberoni, seppie e chi più ne ha più ne metta. E’ qui che Pepe Carvalho, celebre investigatore privato, personaggio dei romanzi dello scomparso Manuel Vasquez Montalban (barcellonese doc) attinge la materia prima delle sue ricette.

Non lontano da qui, in Carter d’Urgell, n.1 si trova un altro bel mercato di quartiere e uno dei più grandi di Barcellona, il Mercat de Sant’ Antonio (Mercato di Sant’Antonio). La domenica mattina, i rigattieri specializzati in mappe antiche, francobolli, libri e cartoline rimpiazzano le pescherie e i banchi di frutta e verdura. Nelle strade vicine, potete acquistare abbigliamento e prodotti in pelle, oltre a libri d’occasione.

Il più grande mercato della pulci in città è Els Encants Vells, che significa letteralmente “vecchi incantesimi”. Noto anche come Fira de Bellcaire, o Fiera di Bellcaire, fa affari accanto all’incrocio con Placa de les Glòries Catalanes dal 1928. I venditori ambulanti vi vendono ogni genere di oggettistica, dal mobilio d’antiquariato alle vecchie riviste. Parecchi mercati specializzati poi, ravvivano le piazze del Barrì Gòtic. In Placa de Sant Josep Oriol, un mercato dell’artigianato ha luogo ogni giovedì e venerdì, mentre in Placa del Pi è possibile assaggiare ogni tipo di prodotto locale che va dai formaggi a varie qualità di mele.

Tra i mercatini all’aperto vi consigliamo quello che si tiene a  Placa Real la domenica mattina per i collezionisti di monete e francobolli, mentre  ogni giovedì un mercato dell’antiquariato apre i battenti su Avinguda de la Catedral. Nelle settimane che precedono il Natale si tiene un mercato proprio di fronte alla cattedrale, dove è possibile

 

Shopping Barcellona
Shopping
Shopping Spagna
 
 

 

 

Barcellona online 2006