Barcellonaonline.net

Ristoranti Informazioni per le vacanze

 

 Ristoranti Informazioni per le vacanze - Prenotazioni alberghi - Voli in offerta - Ristoranti - Cosa fare a Barcellona - Meteo - Musei - Parchi - Metropolitana - Mappa - Sitemap

Barcellona Menu:
Prenotazioni alberghi
Prenotazione hotel in città e dintorni

Alcune cose da fare
Barcellona non permette di annoiarsi, vieni a vedere cosa visitare.

Voli in offerta
Vola gratis e prenota i biglietti online.
Vacanze
Offerte speciali per vacanze complete a Barcellona.
Last minute Barcellona
Offerte speciali e occasioni da cogliere al volo, offerte lastminute

Ristoranti Informazioni per le vacanze

Non solo Ristoranti Informazioni per le vacanze, qui trovi tutte le informazioni su Barcellona

RistorantiRistoranti

Barcellona e la Sagrada Familia di Gaudi

Aree specifiche del santuario riprodurranno invece i simboli delle virtù e dei peccati. Attualmente sono in costruzione le navate centrali, rette da colonne a forma di enormi alberi, con un soffitto che sembra composto da giganteschi girasoli.

Ci troviamo all` interno del mitico Quadrat d`Or e nelle via adiacenti dove si è sbizzarrito il genio di Antoni Gaudì, Lluìs Doménech e degli altri esponenti del Modernismo. Una clausola sembra abbia contribuito ad allungare i tempi di costruzione e cioè quella che i soli e unici finanziatori sarebbero stati i fedeli stessi. Ancor oggi sono visibili le grù e i cantieri aperti, anche se sembrerebbe che i progetti originali di Antoni Gaudì siano scomparsi in seguito a un incendio appicato volontariamente al suo studio quando l` architetto era già morto da qualche anno in circostanze quanto meno strane da quanto erano normali ( fu investito da un tram in pieno centro).

Alla vita di Gaudì e di conseguenza alle sue opere e in particolare alla Sagrada Familia ancor oggi aleggia un forte mistero legato secondo alcuni al fatto che fosse un massone legato intensamente a riti esoterici e a un forte simbolismo che avrebbe per intero riportato nella costruzione della Sagrada Familia.

L`interno della cattedrale è solo in parte racchiuso entro mura, ma ospita un baldacchino sotto il quale un sepolcro accoglie le spoglie di Gaudì. Nella Cripta a sinistra della facciata rivolta a Plaça Gaudì un museo conserva schizzi e documenti sulle parti realizzate dal grande architetto e sulle tecniche costruttive da lui usate, insieme a scritti sugli studi preparatori per le sculture ornamentali e a un plastico del 1910. L` impianto e la ripartizione degli spazi interni si rifacevano al gotico, la lunghezza era di 110 mt, l` altezza di 45 e 160 in corrispondenza della cupola centrale, e le torri dovevano arrivare a 115 mt. Le decorazioni delle cupole sono tutte in maiolica colorata.

A Barcellona Un altra espressione dell arte di Gaudì è il coloratissimo Parc Guell, commissionato dal banchiere Eusebi Guell, amante delle belle arti e membro di un associazione politico-culturale, il Centre Català, fondata nel 1882 per promuovere il ritorno alle tradizioni locali e la modernizzazione del paese. In realtà il parco solo in parte è opera di Gaudì, che lo ha realizzato in collaborazione con J. M. Jujol, mentre la costruzione che ospita la Casa Museo di Gaudì, al centro del parco, è stata costruita nel 1911 da Francesc Berenguer,alunno e collaboratore di Gaudì.

Barcellona: Port Vell

In corrispondenza di Placa del Portal del al Pau, troviamo la Rambla del Mar, praticamente un pontile completamente pedonalizzato; questa si spinge nel mediterraneo verso il Moll D Espanya, che costituisce il confine est del Port Vell.
Gran parte del recupero del porto vecchio è dovuto ai giochi olimpici del 1992: quì sono stati sostituiti gran parte delle antiche costruzioni con modernissimi edifici all avanguardia per quegli anni, come il Maremagnum, centro commerciale in vetro scuro, metallo e cemento, o l Aquarium, dove in gigantesche vasche nuotano animali marini provenienti da tutti i mari del mondo, o ancora il World Trade Center, inaugurato nel 1999, che ospita uffici, aree commerciali e un albergo di lusso.
Tornando al " antico", al confine del Barri Gotic, troviamo la Església del la Mercè ( sec. XVIII ) meta di visita da parte dei cittadini più devoti perchè custodisce la statua della Verge de la Mercé, co-patrona di Barcellona assieme a Sant Eulalia. La chiesa si affaccia su Carrer d Avinyò, via importante oltre che per le case in parte del XVI sec e XIX sec. perchè in passato era meta preferita dalle meretrici ed è stata per questo ispirazione per la prima opera cubista di Picasso " Les Demoiselles d Avignon".


Google

Informazioni per le vacanze

Ristoranti Ryan Air per

vedi anche:Ristoranti - Venezia Barcellona offerta - Hotel 2 stelle - Genova Barcellona offerta - Cose da fare - Sitemap - Sitemap

Barcellona online 2006