Barcellonaonline.net

Musei da visitare a Barcellona

 

Barcellona - Hotel - Voli - Ristoranti - Cosa fare - Meteo - Musei - Parchi - Metropolitana - Mappa

Musei Barcellona
Museo Sagrada Familia
Museo Parc Guell
Museo Picasso
Fundaciò Joan Mirò
Casa Milà "La Pedrera"
Casa Batlò
Poble Espanyol
Parc de la Ciutadella
Elenco musei
Menu:
Hotel Barcellona
Prenota online alberghi al miglior costo.

Cose da fare Barcellona
Mete e posti da visitare per non perdere il meglio della città.

Voli per Barcellona
Voli a basso costo e last minute.
Vacanze a Barcellona
Volo, albergo, macchina a noleggio per la tua vacanza.
Last minute Barcellona
Volo, albergo, macchina a noleggio per la tua vacanza.
Aeroporto Barcellona

Aeroporto Girona
Aeroporti in città.
Partners

Aggiungi il tuo link

 

Musei di Barcellona:

Alcuni dei bellissimi musei presenti a Barcellona:

  • Museo Sagrada Familia: Una delle tante cose da dover fare nel modo più assoluto è una visita alla Sagrada Familia, un tempio che fà letteralmente rimanere a bocca aperta!. Informazioni museo - Mappa museo
     
  • Museo Guell: Da non perdere una visita al museo dedicato a Gaudì e fatto erigere da un suo fedele allievo. Informazioni museo - Mappa museo
     
  • Museo Picasso: Bellissimo museo per gli amanti delle opere di Picasso.
     
  • Museo Mirò: Creata nel 1981 dallo stesso Mirò, la fondazione voleva essere un centro di aggregazione e di studio dell' arte contemporanea. In essa sono custodite più di 5000 disegni. Informazioni museo - Mappa museo
     
  • Casa museo Milà (La Pedrera): Internamente si può visitare un appartamento arredato secondo il gusto  di inizio XX secolo e il sottotetto con una sorta di museo sulle realizzazoni di Gaudì. Informazioni museo - Mappa museo
     
  • Casa museo Batlò: Tutti avranno visto almeno una volta l' immagine della casa Batlò, in qualche guida turistica, rivista o libro di storia dell' arte, ecco l'occasione giusta per visitare questa bella casa museo. Informazioni museo Mappa museo
     
  • Poble Espanyol: Museo all'aria aperta. Il Poble Espanyol è un complesso architettonica originale nel cuore di Barcellona. Informazioni museo - Mappa museo
     
  • Parco museo de La ciutadella: costruite in stile '800, con navate in legno e ferro battuto progettate da Josep Amargos per l'Esposizione Universale, ospitano  il Museo di Geologia (1878) il primo museo di Barcellona. Informazioni museo - Mappa museo

La storia di Barcellona,

  • 801 d. C. La geografia si presenta con territori a nord e a nord-ovest abitati dal popolo 'catalano'. Il XIV secolo, vede Barcellona a capo di un piccolo impero costituito da Sicilia, Malta, la Sardegna, Valencia, le Baleari, 2 regioni francesi e parte della Grecia.
     
  • Inizio del XV secolo, inizia il declino del piccolo impero ed i catalani sperano che l'annessione al Regno di Castiglia avrebbe restituito loro ricchezza e vitalità; in realtà, gli eredi della corona di Castiglia e Aragona vollero sfruttare la Catalogna per finanziare le loro ambizioni imperiali.
     
  • La ribellione del 1462 contro il re Giovanni II culminò nell'assedio del 1473 che devastò la città. Con l'annessione di Barcellona alla Castiglia, le numerose rivolte verificatesi in conseguenza dell'ostilità dei catalani alla dominazione casigliana, culminarono durante la guerra di successione: la Catalogna si schierò al fianco del Regno Unito e dell'Austria contro Filippo V, il contendente francese al trono di Spagna.
     
  • Nel 1714, Barcellona cadde nuovamente sotto un pesante assedio.
     
  • Dopo il 1778, alla Catalogna fu concesso di commerciare con l'America e le fortune della regione cominciarono lentamente a risollevarsi. La prima rivoluzione industriale spagnola, basata sul cotone, iniziò proprio qui. L'insorgere di numerose lotte interne, vanificò la possibilità di sconfiggere la milizia fascista di Franco.
     
  • Barcellona cedette, dunque, alle forze di Franco nel gennaio del 1939 e la guerra finì poco tempo dopo. Nonostante le intenzioni di Franco fossero finalizzate alla messa al bando del catalano e alla repressione dei movimenti indipendentisti catalani, il suo piano fallì.
     
  • Il movimento indipendentista catalano ricominciò a farsi sentire. La lingua catalana fu riadottata.
     

 

Google

Metti in Preferiti
 
 
 
Partners
-
Barcelona info
-  Musei Parigi

Aggiungi il tuo link

 

Barcellona online 2006